StreghettediLuna
Benvenuto a te che entri nel forum delle Streghette di Luna. Nella vita di ogni essere umano, nessun avvenimento, nessun incontro avviene per caso. Namaste.

StreghettediLuna

Dove la magia è amore universale, umiltà e ascolto...la magia svelata, per il benessere dell'anima.E' come se in un attimo sbocciasse la vita, laddove prima c'erano solo silenzio ed immobilità.
 
IndiceCalendarioFAQRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 SANT'ANDREA CORSINI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
DolceLuna
Team
Team
avatar

Messaggi : 26046
Data d'iscrizione : 14.06.11
Età : 52
Località : Emilia - Romagna

MessaggioTitolo: SANT'ANDREA CORSINI   Lun Gen 06, 2014 1:04 am


Si celebra il: 6 Gennaio

Muore a: Firenze nel 1373

Patronato: non si conoscono patronati particolari, attribuiti al Santo

Etimologia: Andrea = virile, gagliardo, dal greco

Emblema: Bastone pastorale

Martirologio Romano: Fiesole in Toscana, sant’Andrea Corsini, vescovo, dell’Ordine dei Carmelitani: insigne per la sua vita austera e per l’assidua meditazione delle sacre Scritture, restaurò i conventi devastati dalla peste e governò con saggezza la sua Chiesa, portando conforto ai poveri e riconciliando i nemici.

Il culto e la liturgia: Andrea, della nobile famiglia fiorentina dei Corsini, nacque nel 1301, l'anno in cui Dante Alighieri veniva bandito dalla sua città, divisa e turbolenta. Sua madre, prima di metterlo al mondo, disse di aver visto in sogno il suo figliolo nelle sembianze di un lupo, trasformato poi in agnello. In gioventù Andrea pare sia stato davvero "una testa calda", un lupo, o meglio un giovane leone, come si direbbe oggi per definire quel tipo di giovane arrogante, spendaccione e ozioso. Andrea, pur nel frastuono della gaia e rissosa Firenze, udì il soffio dello Spirito, che si tradusse in un irresistibile richiamo alla mistica pace del Carmelo.
A uno zio che tentava di riportarselo a casa, prospettandogli un eccellente matrimonio, rispondeva: "Che ne farei di questi beni, se poi non avessi la pace del cuore?". Andrea nascondeva sotto il saio un cilicio, ancora conservato, tutto irto di punte di ferro, e andava di porta in porta a chiedere l'elemosina, senza evitare quelle case in cui un tempo si recava a far baldoria con gli amici. Dopo la sua ordinazione sacerdotale, venne mandato a completare gli studi nell'università di Parigi.
Tornò dal soggiorno parigino più irrobustito non solo culturalmente, ma anche nello spirito. Durante il viaggio di ritorno, narrano i suoi biografi, operò alcune prodigiose guarigioni. Tornò a Firenze quando già imperversava l'epidemia della peste, descritta dal Boccaccio. Venne eletto superiore provinciale dell'Ordine nel 1348 e, due anni dopo, essendo morto di peste il vescovo di Fiesole, Andrea fu chiamato a succedergli. Cercò di sottrarsi all'alto incarico, di cui si reputava indegno, andando a nascondersi in un lontano eremo, ma il suo nascondiglio venne scoperto da un fanciullo. Andrea interpretò quell'episodio come un invito all'obbedienza e accettò la nomina. Per ventiquattro anni resse la diocesi di Fiesole, non sempre con la mansuetudine dell'agnello, poiché il suo rigore ascetico e la sua assoluta dedizione al ministero pastorale non erano sempre graditi a coloro che non ponevano eccessivo zelo nel servizio del Signore. Della sua carità beneficiarono soprattutto i poveri. Della sua opera di pacificatone trassero vantaggio non solo i battaglieri comuni toscani, ma anche la città di Bologna, dove il papa Urbano V lo mandò a mettere pace tra i cittadini, sobillati dai Visconti, e che lo compensarono anche con il carcere. Morì il 6 gennaio 1373 e le sue spoglie sono custodite nella Cappella Corsini della Basilica di Santa Maria del Carmine di Firenze. Fu canonizzato nel 1629. La Chiesa lo ricorda il 6 gennaio, mentre i Carmelitani Scalzi ne fanno memoria il 9 gennaio.

Località di cui è patrono:

Non si conoscono località di cui sia patrono questa Santo

PREGHIERE A SANT’ANDREA CORSINI

Non si conoscono preghiere specifiche da rivolgere a questa Santo

NOVENE A SANT’ANDREA CORSINI

Non si conoscono Novene specifiche da rivolgere a questa Santo

ICONOGRAFIA DI SANT’ANDREA CORSINI

E’ rappresentata con i paramenti vescovili ed il bastone pastorale.



_________________
Non cercare la via per vincere gli altri, ma per vincere te stesso...ossia... non cercare fuori di te quello che sta in te. Luna
Tornare in alto Andare in basso
http://www.streghettediluna.altervista.org
 
SANT'ANDREA CORSINI
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
StreghettediLuna :: STREGHETTE ED IL BENESSERE DELL'ANIMA :: SANTI E BEATI :: SANTI E BEATI DEL MESE DI GENNAIO-
Andare verso: